Gio. Ott 17th, 2019

“Parco delle Acque” Chi controlla?

1 min read

Le segnalazioni che giungono in redazione ormai non si contano più, il Parco delle Acque in certi momenti della giornata, e soprattutto la notte, è alla mercé di tutti. L’area verde a ovest di Pomigliano è vittima ormai di vandali che la deturpano senza sosta, scooter che scorrazzano nel Parco mettendo a repentaglio la sicurezza di bambini ed adulti. Senza contare le rapine che si consumano lungo quell’area. L’amministrazione comunale è spesso chiamata a dover rimettere in ordine ciò che viene distrutto. Se il fenomeno si è attenuato, se non proprio scomparso, nel parco Giovanni Paolo II un motivo ci sarà. L’incessante controllo. Infatti è ormai un anno che all’interno di esso ci sono guardiani e passaggi notturni di vigilantes che garantiscono la sicurezza dell’area, considerato che la Polizia Locale in villa la mattina non è fissa visto che c’è la vigilanza.Perché quindi non adottare lo stesso sistema anche per il Parco delle Acque, invece di investire nelle continue riparazione dei danni subiti e sopratutto garantire una maggiore sicurezza a chi lo frequenta? In ogni caso sarebbe opportuno, nell’immediato, un presidio fisso della Polizia Locale nel Parco, e nell’area della Pista Ciclabile (a rischio rapine) a ridosso del Parco stesso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: