Image and video hosting by TinyPic

Via Passariello, la lettera di un cittadino

Image and video hosting by TinyPic

Salve, sono un cittadino di via Passariello. Ultimamente oltre alle polemiche apparse sul web si sono aggiunte voci di proteste e firme raccolte per riprtistinare il senso unico. Voci che passano come unanimi da parte di tutti gli abitanti di Via Passariello. In realtà, queste rimostranze sono in maggior parte originate dagli abitanti del Parco Fanfani, che le argomentano con motivazioni legate alla viabilità e alla sicurezza. In realtà c’è un’altra parte degli abitanti di quest’ultimo tratto di Via Passariello, che questo senso unico invece lo hanno subito da anni come un’ ingustizia. Pur essendo cittadini di Pomigliano per andare in centro avevano necessità di aggiugnere 3km di strada in più. Nell’immagine allegata in verde e rosso il percorso che sono obbligato a fare per prendere lo svincolo verso Nola (dove lavoro) quando in realtà dovrei fare pochi metri (blu). Disservizio che il Parco non ha, perchè dotato di tre passi carrabili e manco a farlo apposta uno di questi si trova prima dell’inzio del senso unico. Inoltre una nota sulla sicurezza, negli ultimi anni non pochi sono stati gli incidenti, anche gravi (in special modo motociclisti) che percorrendo via Passariello si sono trovati arrivati a Castello di Cirsterna (dopo distributore), automobili che percorrevano il senso inverso (permesso nel comune di Cisterna) e trovandosi il senso unico in direzione Pomigliano facevano inversione o peggio ancora percorrevano alcuni metri contromano (se non tutta la strada). Vorrei quindi che questa pagina di informazione pubblicasse anche il nostro sfogo in modo che tutte le parti politiche sappiano la verità dei fatti. Il doppio senso oltre a ridarci la dignità di Cittadini Pomiglianesi consente di risolvere problemi sulla sicurezza che da anni combattiamo tutti i giorni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: