Continuano i controlli antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli.  A riportare la notizia è “Il Mattino“. A Castello di cisterna I militari della Stazione locale hanno arrestato per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio un incensurato 22enne di Pomigliano d’Arco.

Durante un controllo nella “Cisternina” noto plesso popolare, il ragazzo è stato trovato in possesso di 2 grammi di crack, 2 di cocaina e 7 di  marijuana già ripartiti in dosi pronte per la vendita. Nelle sue tasche anche 84 euro in contante ritenuto provento illecito.

Arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio. I Carabinieri hanno denunciato per concorso nel medesimo reato una 43enne del posto sorpresa ad annotare  le dosi ormai vendute dal “socio in affari”.