Il nuovo decreto firmato ieri prevede la possibilità di uscire di casa per recarsi a fare la spesa ed andare al lavoro. Dunque solo “per necessità”.

Non è prevista la chiusura dei negozi di generi alimentari, che anzi rientrano tra le categorie che POSSONO RESTARE SEMPRE APERTE. Non è necessario, e soprattutto è contrario alle motivazioni del decreto, affollarsi e correre ad acquistare generi alimentari o altri beni di prima necessità che potranno in ogni caso essere acquistati nei prossimi giorni.

L’esatto contrario è accaduto stanotte a Napoli, in tutta la sua provincia e non solo. Infatti non appena il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha terminato la conferenza stampa, la gente si è fiondata in auto ed ha raggiunto i market che solitamente restano aperti anche di notte contravvenendo di fatto all’ordinanza appena firmata. La stessa gente che due giorni fa si stracciava le vesti guardando le immagini provenienti dalla stazione di Milano presa d’assalto da chi scappava, dalla zona che di lì a poco sarebbe diventata rossa.