Riaprire le scuole è ancora troppo rischioso. Questo il pernsiero del ministro dell’Istruzione, Azzolina, intervistata dal Corriere della Sera. Il ministro ha detto che si “allontana sempre di più la possibilità di riaprire a maggio” e che “il governo prenderà a giorni una decisione”.

Riaprire “Significherebbe far muovere ogni giorno oltre 8 mln di studenti”, ha aggiunto. Quanto alle valutazioni, tutti gli studenti saranno promossi, ma le valutazioni saranno vere: “se lo studente merita 8 avrà 8, se merita 5 avrà 5”.