Si è parlato tanto di buon senso, di senso civico, ebbene, ancora una volta la civiltà è l’ultima della fila perché in una situazione di emergenza come questa, come quella che è piombata con il Covid19, vedere certi comportamenti lascia un po’ l’amaro in bocca: guanti gettati a terra (come testimonia la foto), di tanto in tanto accompagnati anche da qualche mascherina. E a farne le spese è come sempre anche l’ambiente.

Negligenza, ignoranza, disinteresse o menefreghismo, bando ai giudizi, diventa essenziale sottolineare alcuni comportamenti da rispettare sempre e in questo periodo più che mai.

Dalle Regione Campania, ad inizio emergenza era arrivato infatti il vademecum sui comportamenti da tenere sottolineando come effettuare la raccolta dei rifiuti domestici. Qualcuno l’ha dimenticato, probabilmente, ed è quindi giusto rammentarlo.

SE NON SEI POSITIVO AL TAMPONE E NON SEI IN QUARANTENA:

  • Continua a fare la raccolta differenziata come hai fatto finora.
  • Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata.
  • Se hai usato mascherine e guanti, gettali nella raccolta indifferenziata.
  • Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.
  • Chiudi bene il sacchetto.
    Smaltisci i rifiuti come faresti con un sacchetto di indifferenziata

SE SEI POSITIVO O IN QUARANTENA OBBLIGATORIA:

  • Non differenziare più i rifiuti di casa tua.
  • Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale.
  • Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata.
  • Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata.
  • Indossando guanti monouso chiudi bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.
  • Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavati le mani.
  • Fai smaltire i rifiuti ogni giorno come faresti con un sacchetto di indifferenziata.
  • Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.
Semplici precauzioni per tutelare gli operatori ecologici, per proteggere chiunque. Un primo passo sarebbe quello di non gettare nulla a terra, tanto meno guanti e mascherine.