REGOLAMENTO: L’Amministrazione Comunale di Pomigliano d’Arco, essendo consapevole dell’importanza economica e sociale delle Attività Mercatali, ha recepito l’ordinanza emanata dal Presidente della Regione Campania di riaprire le Aree Mercatali presenti sul territorio. A tale scopo, è stato necessario adottare un insieme di misure organizzative necessarie per garantire la ripresa delle Attività Mercatali in sicurezza Sanitaria e relative a: posizionamento dei posteggi e regole da rispettare do parte sia degli Operatori che dei Clienti. 

Ciò premesso, al fine di adempiere alle prescrizioni normative previste per fronteggiare il rischio di diffusione dell’epidemia virale, per i Clienti che intendono accedere alle Aree Mercatali sussiste:

  • l’obbligo di indossare guanti “monouso” e mascherine sia all’interno delle Aree Mercatali che esternamente, durante il periodo di attesa in fila;
  • l’obbligo di consentire alla Polizia Municipale la rilevazione della temperatura corporea. In caso di temperatura corporea uguale o superiore a 37,5°C, la Polizia Municipale è tenuta a vietare l’accesso all’Area Mercatale e invitare il soggetto interessato a ritornare alla propria abitazione, limitare al massimo i contatti sociali e contattare il proprio medico curante;
  • il divieto di fumare sia all’interno dell’Area Mercatale che esternamente, durante il periodo di attesa in fila, in quanto sussiste l’obbligo della mascherina;
  • l’obbligo di evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • l’obbligo di coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • l’obbligo di praticare l’igiene respiratoria, vale a dire starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie;
  • l’obbligo di rispettare il distanziamento sociale di almeno un metro dagli altri Clienti e dagli Operatori Mercatali (incluso il loro personale) sia all’interno dell’Area Mercatale che esternamente, durante il periodo di attesa in fila;
  • l’obbligo di rispettare i percorsi destinati alla fila di attesa, di entrata e di uscita;
  • l’obbligo di rispettare le attività di scaglionamento degli accessi alle Aree Mercatali, al fine di assicurare che la capienza massima di persone contemporaneamente presenti all’interno delle stesse non sia superiore al limite massimo consentito;
  • l’obbligo di non sostare nelle Aree Mercatali o attardarsi negli acquisti, se non per il tempo strettamente necessario, evitando assembramenti. 

La Polizia Municipale è tenuta a svolgere le attività di controllo necessarie, al fine di verificare la corretta attuazione di tutte le misure di contenimento previste dalla normativa vigente. 

Resta inteso che, qualora venissero meno le condizioni di sicurezza, a causa di un notevole afflusso di persone, di un’immotivato permanenza all’interno delle Aree Mercatali o di un mancato generale rispetto delle norme sul distanziamento sociale, l’Attività Mercatale sarà sospesa.