In un video apparso poco fa sulla pagina Facebook del comune di Pomigliano, il sindaco Lello Russo ha informato la città fornendo un nuovo aggiornamento. Rispetto all’ultimo avvenuto la settimana scorsa, i casi di coronavirus registrati restano stabili: attualmente sono 21 (+1 dalla settimana scorsa). Ottime notizie sul fronte guariti perché sale a 5 il numero dei pazienti. Per fortuna restano sempre 5 i deceduti. I pazienti ricoverati invece sono 2, mentre i positivi in isolamento domiciliare sono 9. Il sindaco aggiunge che “seppure lentamente ci siano altre positività vuol dire che il virus circola in maniera molto attenuata, grazie soprattutto al distanziamento sociale e all’obbligo di restare a casa”. 

Il sindaco inoltre fa sapere che nei giorni di Pasqua e Pasquetta sono stati rafforzati i controlli durante i quali la Polizia Locale ha notificato 18 verbali a cittadini che erano in strada senza una valida motivazione: “Bisogna continuare su questa azione perché abbiamo motivo di credere che il giorno in cui si potrà tornare gradualmente alla normalità è molto vicino”.

Il sindaco poi durante il suo videomessaggio elogia anche il lavoro della Protezione Civile di Pomigliano che fino a sabato 11 aprile ha consegnato 650 bonus spesa. Prevista per domani la consegna di altri 100 buoni. Nel frattempo sono al vaglio dell’amministrazione circa 400 domande.

Situazione mascherine anticontagio: “Probabile un’ordinanza che imporrà a chi vende le mascherine di esporre chiaramente il prezzo di vendita, e saremo intransigenti nel perseguire chi aumenterà il loro prezzo senza alcuna giustificazione”.