(COMUNICATO STAMPA) – Proseguono i controlli dei Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Marigliano volti soprattutto alla prevenzione ed alla repressione della gestione illecita dei rifiuti e dei fenomeni di abbandono degli stessi nel Comune di Pomigliano d’Arco.

Durante i controlli, presso la Via Cimitero, veniva notato transitare un autocarro che trasportava rifiuti in prevalenza edili. Fermato e sottoposto ad accurato controllo, è risultato che il conducente trasportasse i rifiuti speciali suddetti senza alcun tipo di autorizzazione in violazione dell’art. 256 c. 1 del dlvo 152/2006 (gestione illecita dei rifiuti).

Visto quanto emerso, l’autocarro con i rifiuti veniva posto sotto sequestro penale e il conducente del mezzo veniva deferito in stato di libertà alla competente A.G..

Si effettuava anche il controllo di una officina meccanica volto alla verifica del corretto smaltimento dei rifiuti generati dall’attività. Dalla disamina della documentazione degli ultimi cinque anni, è emerso che il titolare dell’attività non smaltisse correttamente determinate tipologie di rifiuti, motivo per il quale lo stesso veniva deferito in stato di libertà per smaltimento illecito dei rifiuti.

Elevata anche una sanzione amministrativa di 516 Euro per le violazioni del testo unico ambientale relative alle prescrizioni da osservare per il trasporto dei rifiuti.