Primo caso di positività al COVID-19 registrato anche a Brusciano. A comunicarlo, in un video messaggio apparso sul suo profilo Facebook, è stato il sindaco Giuseppe Montanile.

Secondo quanto dichiarato dal primo cittadino, si attendevano da diversi giorni i risultati del tampone di una persona rientrata da Bergamo nella mattinata del 6 marzo scorso. La stessa non avrebbe però rispettato l’obbligo di restare a casa. Negli ultimi giorni poi si è registrato un peggioramento delle sue condizioni di salute, e una volta appurata la positività si è reso necessario il suo trasferimento in ospedale.

Dal suo rientro in città, il soggetto – secondo quanto dichiarato dal sindaco – avrebbe avuto contatti con circa 30 persone, che allertate immediatamente sono state messe in quarantena.