La Regione Campania ha deciso la sospensione immediata e fino al 15 marzo 2020, su tutto il territorio regionale, delle attività delle discoteche e di ogni altro luogo di svago o divertimento la cui frequentazione,

per le modalità di ritrovo, comporti assembramento degli utenti e comunque non consenta che il servizio sia espletato per i soli posti a sedere e con il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

E’ l’ultima ordinanza del governatore della Regione, Vincenzo De Luca, in merito alle norme ulteriori per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019.