Scattano le indagini, sequestrata la salma. I figli parlano di una persona autosufficiente e in ottima salute prima dell’intervento in una clinica acerrana.

 

Una donna di 71 anni, residente a Mariglianella ma originaria di Pomigliano d’Arco, è morta in una clinica di Acerra dopo essere stata operata alla colecisti. Secondo i familiari – così come riporta il Fatto Vesuviano- la donna sarebbe morta per un’intossicazione di farmaci.

Al momento la salma è sotto sequestro dopo la denuncia dei figli che ha fatto scaturire l’indagine. La donna era in ottima salute prima dell’intervento, almeno stando alle dichiarazioni dei parenti.

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: