28/09/2020

pomigliano LIVE

Aggiornamenti in tempo reale

SABATO DI FOLLIA A POMIGLIANO

Ieri pomeriggio intorno alle 18:00 si è registrata una rissa tra bande di ragazzini nei pressi del Parco Pubblico di Pomigliano d’Arco, placata solo dall’arrivo dei carabinieri a sirene spiegate e avvisati a loro volta da alcuni cittadini di passaggio. 

Gli stessi cittadini hanno dato precise indicazioni ai militari che hanno poi trovato riscontro: i giovani erano in possesso di un coltello. Infatti durante la rissa uno di questi ha riportato alcune ferite lievi alla mano riconducibili appunto ad un arma da taglio. Il giovane, soccorso, non ha saputo però dare informazioni precise riguardo i suoi aggressori, dunque i carabinieri di Pomigliano diretti dal comandante Domenico Giannini hanno provveduto ad effettuare controlli tra il Parco Pubblico e Viale Alfa durante i quali hanno rinvenuto, in possesso sempre di alcuni giovani, una pistola risultata essere giocattolo. Nessuno dei fermati però ha saputo dare indicazioni precise riguardo l’episodio del parco pubblico.

In questo momento Carabinieri e Polizia Locale stanno visionando le telecamere di sicurezza installate in zona per ricostruire l’accaduto e individuare il possessore del coltello.

Inutile commentare con la solita retorica dato che abbiamo già affrontato il discorso sulla sicurezza e speso chilometri di pagine sui precedenti episodi di accoltellamento (sempre in zona parco pubblico), ma una domanda resterà senza riposta, dato che i diretti interessati hanno fornito giustifiche approssimative ai carabinieri: COSA CI FACEVA UNA PISTOLA GIOCATTOLO NELLE TASCHE DI UN ADOLESCENTE A SPASSO PER LA CITTA’? 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: