Questa notte a Castello di Cisterna e precisamente in corso Vittorio Emanuele un 46 enne del luogo, e già noto alle forze dell’ordine, ha esploso un colpo di pistola contro il suo vecchio datore di lavoro, procurandogli una ferita di striscio al fianco sinistro e medicata dai sanitari del 118 sul posto.

Subito dopo aver esploso il colpo, il 46 enne si è allontanato a bordo della sua vettura ed ha raggiunto la sua abitazione dove poco dopo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Castello di Cisterna, per tentato omicidio, e tradotto al carcere di Poggioreale. 

L’arma nascosta subito dopo lo sparo non è stata ancora ritrovata. Proseguono intanto le indagini per appurare il movente del tentato omicidio.

(fonte ilmerdianonews)

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: