Tragico incidente sulla 7BIS Nola Villa Literno, all’altezza dello svincolo Acerra – Pomigliano, dove, intorno alle 23,00 a causa di un incidente stradale che aveva visto coinvolta un’auto con a bordo un vigilantes sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterno per i rilievi di rito.

Durante le operazioni una Golf, condotta da un ventenne che procedeva a folle velocità, ha investito in pieno i militari ed il vigilantes scaraventandoli per decine di metri. Le condizioni dei militari e del vigilantes sono apparse subito gravi agli occhi dei soccorritori, sul posto sono intervenuti le ambulanze del 118, che hanno provveduto a trasportare in codice rosso ai più vicini ospedali i feriti.

Le notizie che stanno giungendo dai nosocomi, sarebbero tragiche con la morte di un carabiniere, 40enne di Cicciano e del vigilantes, mentre le condizioni dell’altro militare sono preoccupanti.

Il traffico bloccato per diverse ore è stato poi fatto defluire facendo utilizzare la corsia di emergenza e tornare indietro contromano, mentre diverse pattuglie della Polizia di Stato erano impegnato nel chiudere le rampe, così da permettere il transito. 

 

-AGGIORANAMENTO ORE 10:18-

Benigno De Gennaro era il vigilantes che ha perso la vita, 50 anni, originario di Quadrelle, in provincia di Avellino, conosciuto e stimato in paese. Lascia una moglie e due figli. Vincenzo Ottaviano era invece l’appuntato dei Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, nel nolano, che è deceduto poco dopo il suo arrivo all’ospedale Cardarelli di Napoli. Tra la vita e la morte lotta invece Attilio P., in servizio nella città di Nola.