Ci sarà anche Roberta Nava, cittadina di Pomigliano d’Arco, tra i musicisti del 26° Concerto di Natale in Vaticano, che andrà in onda su Canale 5 il 24 dicembre in prima serata (ma registrato il 15 dicembre scorso). Sul palco dell’Aula Paolo VI presenti Dee Dee Bridgewater, Anastacia, Edoardo Bennato, Ermal Meta, Raphael Gualazzi, Giovanni Caccamo, Elisa e Alessandra Amoroso. Spiccano poi i nomi del flautista Andrea Griminelli e del suonatore del flauto di Pan, Gheorghe Zamfir, oltre all’astro nascente Mihail.

Roberta Nava, nata a Napoli nel 1984, cresciuta a Pomigliano d’Arco, ha iniziato lo studio del violino a 10 anni presso la scuola media a indirizzo musicale “Catullo” di Pomigliano d’Arco. Diplomata con il vecchio ordinamento al Conservatorio di Benevento sotto la guida del M° Michelangelo Massa, si è perfezionata con il prestigioso violinista M°Giulio Rovighi, conseguendo il Diploma Accademico di II Livello in Discipline Musicali ad indirizzo compositivo-interpretativo in violino con 110 lode e bacio accademico.

Roberta ed Ermal Meta

Oltre a dedicarsi alla musica classica esibendosi in concerti per numerose associazioni musicali, inizia giovanissima la sua carriera anche nell’ambito della musica leggera.

All’età di 17 anni parte per il tour italiano ed estero con Amedeo Minghi, che ha accompagnato in qualità di violinista fino al 2014. Dal 2004 al 2006 è stata scelta per rappresentare il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino nei concerti in Vaticano in occasione della “Giornata europea degli universitari col Papa”; nel 2006 ha partecipato alla XVII edizione del “Musicultura Festival” tenutosi allo Sferisterio di Macerata e allo Spettacolo televisivo “Un uomo in frac Concerto tributo a D. Modugno” trasmessi su Rai 1 e RaiSat dove ha accompagnato artisti quali Giancarlo Giannini, Antonella Ruggiero, Dolcenera, Simone Cristicchi, Morgan, Raiz, Gigliola Cinquetti, Eugenio Bennato, Neffa, Radio Dervish, Giulia Ottonello, Sara 6, Fabio Concato, Sergio Cammariere. Nel settembre 2011 ha collaborato con Max Gazzè nel Concerto “L’uomo sinfonico” e nel luglio 2015 ha accompagnato in quintetto A. Bocelli, Noa, Darlene Zschech e Don Moen nel Concerto Ecumenico in P.zza San Pietro alla presenza di Papa Francesco.

Nel settembre 2016 ha partecipato al Concerto tenutosi in P.zza Plebiscito a Napoli, accompagnando il tenore italo-americano P. Esposito con ospite L. Sastri. Tra il 2011 e il 2017 ha collaborato con l’Orchestra Universale Italiana accompagnando artisti quali Renato Zero, Dionne Warwick, Sarah Jane Morris, i Pooh, Eduardo Bennato, Marco Mengoni, Syria, Ronan Keating, Anggun, Al Bano, Enrico Ruggeri, Francesco Baccini e Dominic Miller (storico chitarrista di Sting), Dolores O’ Riordan (Cranberries), Annie Lennox, Patti Smith, Noa, Imany, Joaquín Cortés, Lola Ponce, Hevia, Al Bano, Alex Britti, Suor Cristina, Gigi D’Alessio, Fabio Armiliato, Giò Di Tonno, Andrea Griminelli, Syria, Cheryl Porter.

Vincitrice del Concorso indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione nei Conservatori di Musica nell’a.a. 2012/2013 con soli 3 posti a bando per l’accesso al biennio didattico A0/77, ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello ad indirizzo didattico strumentale in violino con 110 e lode nell’a.a. 2013/2014 presso il Conservatorio di Benevento.

Con Alvaro Soler

Abilitatasi nell’insegnamento del violino tramite TFA col massimo dei voti nell’a.a. 2014/2015, risulta vincitrice sia del Concorso a Cattedra per i Licei Musicali che per la Scuola Secondaria di I grado in Campania, banditi dal Ministero della Pubblica Istruzione col D.D.G.106/2016.

Jerry Scotti

Attualmente è docente titolare della cattedra di esecuzione ed interpretazione del violino e di musica d’insieme per strumenti ad arco presso il Liceo Musicale Statale “B.Munari” di Acerra.

 

®️RIPRODUZIONE RISERVATA