RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO COMUNICATO STAMPA

Sono state presentate il 1 dicembre, anche ai cittadini di Saviano, le nuove misure di sostegno al reddito deliberate dal Consiglio di Distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano. Si tratta di Bonus Idrico Integrativo e Stop Morosità: due azioni finalizzate a fornire un aiuto concreto alle famiglie del territorio, per le quali sono stati stanziati, complessivamente, circa 8 milioni di euro. Le agevolazioni sono destinate agli utenti che risiedono nei 74 comuni della Campania in cui Gori gestisce il Servizio Idrico Integrato. Le domande potranno essere presentate presso gli uffici del comune di residenza fino al 31/12/2022; tutte le informazioni utili e la modulistica necessaria sono disponibili su www.goriacqua.com e www.enteidricocampano.it. Presenti all’incontro, svoltosi presso l’Aula Consiliare, il Sindaco di Saviano, Vincenzo Simonelli, l’Amministratore Delegato di Gori, Vittorio Cuciniello, il Presidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo, il Coordinatore del Distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano, Raffaele Coppola, e i Consiglieri del Distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano, Luigi Cappella e Nicola Fortunato.

“Questa sera presentiamo due misure molto positive che arrivano in un momento di difficoltà e hanno riscosso grande adesione. Dall’apertura del bando, infatti, sono arrivate in Comune molte richieste. Questo testimonia l’importanza di tali soluzioni, che intervengono concretamente a favore della comunità” dichiara il Sindaco, Vincenzo Simonelli.  

“Il nostro obiettivo è quello di informare in maniera capillare i cittadini sull’esistenza di queste agevolazioni disposte dal Consiglio di Distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano, affinchè possa aderire il maggior numero possibile di utenti. Proprio a tal fine abbiamo messo in campo una vasta campagna di comunicazione, articolata anche in incontri con le amministrazioni comunali e i cittadini ” sottolinea l’Amministratore Delegato di Gori, Vittorio Cuciniello. 

“Bonus Idrico Integrativo e Stop Morosità rappresentano un segnale forte di attenzione alle esigenze della nostra comunità; un gesto di solidarietà, empatia e responsabilità sociale a cui il territorio sta rispondendo con grande slancio e adesione grazie anche alle attività di comunicazione che stiamo sviluppando” le parole del Coordinatore del Distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano, Raffaele Coppola. 

Oltre alle iniziative a supporto degli utenti in condizione di disagio economico-sociale, la sinergia tra Eic e Gori si traduce anche in una vasta azione di potenziamento delle reti idriche e fognarie, articolata nel piano di interventi per la tutela della risorsa idrica e nel progetto “Energie per il Sarno”. 

“Il viaggio nei comuni del Distretto Sarnese-Vesuviano per la presentazione di Bonus Idrico Integrativo e Stop Morosità offre lo spunto anche per raccontare la rivoluzione in atto in questo territorio, emblematica del ruolo che l’EIC, in sinergia con la Regione Campania ed il gestore Gori, sta svolgendo nella massima trasparenza. Gli ingenti investimenti legati alla bonifica integrale del Sarno, al rifacimento delle reti idriche e alla lotta contro lo spreco di risorsa sono fatti concreti che dimostrano il deciso cambio di passo” conclude ilPresidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo.

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: