I carabinieri della locale stazione, la sera di venerdì 3 luglio, in un’operazione congiunta con il comando carabinieri per la tutela del lavoro e i NAS, hanno effettuato diversi controlli finalizzati alla prevenzione e repressione del lavoro sommerso, oltre che alla verifica della corretta applicazione della normativa di specialità di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Pertanto i militari, agli ordini del comandante Valerio Scappaticci, hanno provveduto a sanzionare due locali della movida pomiglianese.

Al primo sono state contestate violazioni amministrative inerenti il lavoro sommerso. Al secondo invece, contestate violazioni penali inerenti il rispetto della normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro oltre che il sequestro amministrativo di diversi generi per mancata rintracciabilità alimentare.