30/09/2020

pomigliano LIVE

Aggiornamenti in tempo reale

Pomigliano, GUERRA AI PARCHEGGI SELVAGGI

La scorsa notte è ufficialmente cominciata la guerra a chi sosta le vetture selvaggiamente nel territorio di Pomigliano d’Arco, numerose infatti quelle sanzionate e bloccate dalle ganasce.

Con le ganasce infatti è possibile affrontare in modo più incisivo il problema della sosta selvaggia nelle strette vie del centro storico, dove le rimozioni sono più difficili.

Le ganasce svolgono una funzione deterrente anche nei confronti dei passanti, che vedono il veicolo bloccato sul posto e comprendono immediatamente le conseguenze dei comportamenti contrari alle norme.

L’applicazione delle ganasce è prevista dal Codice della Strada, in alternativa alla sanzione accessoria della rimozione del veicolo, nei seguenti casi:

  • nelle strade e nei tratti di esse in cui vige il “divieto di sosta con rimozione” (art. 7 del codice della strada”);
     
  • nei casi elencati dagli articoli 157 comma 4 e 158 commi 1, 2 e 3 del codice della strada 

Il veicolo può essere rimosso anche in tutti gli altri casi (oltre i precedenti) in cui la sosta è vietata e costituisce pericolo o grave intralcio alla circolazione. Lo prevede il Codice della strada, che non consente però di applicare in alternativa le ganasce.  A tal proposito in via Vittorio Imbriani è apparso un messaggio della Polizia Locale che avvisa la cittadinanza che:

“dal 16 luglio 2018 i veicoli in sosta -nella suddetta via- con due ruote sul marciapiede oltre ad essere contravvenzione saranno rimosse con carro gru, oltre la sanzione amministrativa, che parte da 85,00€ fino a 338,00€”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: