Domenica 19 agosto alle 23:30 due fidanzatini erano seduti sui gradini dell’ingresso del parco Rea di Pomigliano d’Arco, lato via Calcutta, nei pressi del liceo Imbriani, quando ad un certo punto sono stati avvicinati da un giovane. Il tizio ha puntato una pistola sulle gambe del ragazzo e gli ha intimato di farsi consegnare soldi e cellulare:

Ho avuto paura, ero con la mia fidanzata. Il tipo è un tossico e per fortuna il telefono sono riuscito a tenerlo. Non so se la pistola fosse giocattolo o meno ma gli ho dato solo i 15€ che avevo nel portafogli e quindi si è allontanato. È andato verso il parcheggio tra via Andrea Doria e via Falvio Gioia. A quel punto sono scappato.

Ancora un episodio che mina la tranquillità del quartiere. Spesso i residenti segnalano tossici nel suddetto parcheggio, infatti il personaggio descritto “sotto la trentina, non molto alto, pelato e con la barbetta” è uno che bazzica in quella zona.

La vittima è stata invitata dalla redazione di pomigliano LIVE a sporgere denuncia presso la stazione dei carabinieri.