Continuano gli avvistamenti notturni di Samara in tutta la provincia di Napoli. Da qualche giorno l’inquietante cosplay del film di The Ring ha deciso di fare tappa anche a Pomigliano d’Arco. Due avvistamenti poco fa: una a pochi passi dalla chiesa di San Felice e l’altra a via Caiazzo (ndr. Abbiamo invitato ad allertare le forze dell’ordine).

Per chi si traveste da Samara durante questa “Challenge” di fine estate i rischi non sono pochi. Innanzitutto in caso di fermo da parte delle forze dell’ordine scatterebbe la denuncia per “procurato allarme“. Nel caso in cui si incorra nella contravvenzione, la legge prevede l’arresto fino a sei mesi o una multa che va fino ai 516 euro. Il pericolo più grande, però, è quello del linciaggio pubblico, come accaduto a Catania. 

Vera o meno, si è diffusa in fretta la notizia che Samara, in alcuni casi, sarebbe armata, ma ciò non ha impedito a diversi gruppi di organizzarsi per darle letteralmente la caccia,  non solo per riprenderla tramite gli smartphone, ma anche per pestarla.

È quindi il caso di ribadire ancora una volta a tutte le aspiranti “Samara”, che i rischi non sono pochi e che spesso i fenomeni di massa come questo sfuggono al controllo dei loro stessi ideatori, finendo per ritorcerglisi contro.